IL PATRIARCATO ANGLICANO - STATO PONTIFICIO
CHIESA ROMANO CATTOLICA DI RITO ANGLICANO

 

 



 

 

 

 



Papa Rutherfordo I nella sua titolare, la Chiesa
di Santa Maria Antiqua in Roma come Cardinale Diacono.

Sua Santità ed Eminenza Arcipadre papa Rutherfordo I (Cardinale Johnson-Ivrea-Italia-Barcelona), Servo dei Servi di Cristo serve come Principe e Coadiutore di Roma e Metropolita di Aquileia nel Patriarcato Anglicano, la sede patriarcale del Patriarcato Anglicano e della Comunione Nuova Romana. Come successore di Papa Leone X e successore temporale di S. Pietro Apostolo in Italia e Britannia, S.S.E. è il dinasta principale dello Stato Pontificio ed è erede della Casa Borgogna d'Arles e delle Case Spagnole d'Ivrea e di Barcelona in Italia Imperiale come capo della P.R. Casa Fiorentina d'Ivrea-Italia-Barcelona. L'ufficio Leonino √® anche un'estensione dell'ufficio Petrino, la supremazia del Papa Romano, e condivide la sua autorit√† entro e riguardo alla giurisdizione del Patriarcato Anglicano e della Comunione Nuova Romana. Il Patriarcato Anglicano è un patriarcato personale e non-parrocchiale, vetero Romano Cattolico con patrimonio Anglicano ed è il Rito Anglicano vero della Chiesa Universale. La Nuova Comunione Romana comprende il Patriarcato Anglicano ed anche le chiese d'altri vescovi di qualsiasi rito cattolico tradizionale riconosciuto dalla Sede Patriarcale. La Chiesa Romano Cattolica di Rito Anglicano è un'organizzazione in status speciale consultivo con il Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite. Il Patriarcato ed il Rito Anglo-Romano rappresentano un patrimonio cultural immateriale. Come l'unico successore di Papa Leone X e successore temporale di San Pietro Apostolo in Italia ed in Gran Bretagna, il Patriarcato è pienamente cattolico e detiene la stessa autorità canonica della Comunione Romana (Vaticano). Il Patriarcato è il successore ecclesiastico a Roma temporale, patrimonio temporale dell'Impero Romano rivendicato storicamente per diritto del papato. La successione passò al Patriarcato dopo Benedetto XVI per diritto di Roma e Firenze, col Papa-Principe e Patriarca Anglicano di Roma con l'autorità papale come successore temporale di San Pietro, ed il Papa-Vescovo di Roma come successore spirituale di San Pietro e de facto sovrano della Stato della Città del Vaticano.

Il servizio del Santo Padre nella Chiesa ha cominciato come un ragazzo nel coro e come un ministro dell'altare. Papa Rutherfordo è stato confermato nella Comunione Romana nel compleanno di Roma e della Festa di Sant'Anselmo d'Aosta, vescovo italiano nato nei storici territori familiari in Borgogna che in seguito divenne Arcivescovo di Canterbury. Nel ministero ordinato, il suo lavoro si concentra sul scopo missionario del Patriarcato. Studi` alla Scuola d'Estensione dell'Universit` di Harvard (Harvard University Extension School), Georgia Institute of Technology (Georgia Tech), ed al Collegio d'Agricoltura dell'Università di Kentucky, nonché al Pontificio Collegio Giorgiano, il seminario principale del Patriarcato Anglicano. Nel 2011, papa Rutherfordo fu eletto Patriarca Anglicano di Roma dagli Elettori Patriarcali. Come Vescovo di San Stefano e dinasta ecclesiale principale del Patriarcato Anglicano, è successore di Papa Leone X ed erede della Casa Borgognona d'Arles e delle Case Spagnole d'Ivrea e Barcellona nell'Italia Imperiale e capo della Casa Fiorentina P.R. d'Ivrea-Italia-Barcellona, nonché successore temporale di San Pietro Apostolo in Italia ed in Gran Bretagna. Come amministratore, il Santo Padre funziona per attivare e sostenere le vocazioni di coloro che sono chiamati al ministero unico del Patriarcato. Nella dedizione al mantenimento della qualità, è diligentemente impegnato nella formazione pastorale, di teologica, canonica, e liturgica del clero del Patriarcato. Egli ha anche guidato i lavori per mantenere la liturgia tradizionale in modo sostenibile, cosìche esso può continuare ad arricchire le generazioni future.

Il Papa-Principe rappresenta anche il Patriarcato attraverso lavori diplomatici, e con i governi, giurisdizioni ecclesiastiche e altri organizzazioni. A cause del scopo missionario del Patriarcato Setefaniano, papa Rutherfordo rimane altamente coinvolto con suoi vari propri ministeri di presenza e con gli organizzazioni affiliati caritatevole.

Come qualsiasi sacerdote, la funzione primaria e più importante del Santo Padre è la celebrazione della santa messa. Egli amministra i sacramenti della la Chiesa e anche continua a fare visite in ospedale e impegnarsi in pastorale di consulenza come necessario.


Sopra: La Basilica di S. Pietro, Vaticano, con la Sede di S. Pietro in Roma visibile.
Il Patriarcato Anglicano è successore di Papa Leone X.

Pagina del Ministero:


S: Conferimento della Prima Tonsura ad un nuovo ecclesiastico. D: La benedizione Apostolica.


La celebrazione della santa messa.


Incontro con il Prefetto-Generale del Patriarcato Anglicano.


Opere Scritte

Biografia

Servizio Umanitario

Esplorazione

Presentazioni

Ministero Religioso

Chiesa

Vocazioni

Guardia di Walsingham

Economia Globale

Carità Ecclesiali Globali

Contatto


Website ufficiale di Arcipadre papa Rutherfordo (Cardinale Johnson), Principe e Coadiutore di Roma, Vescovo di S. Stefano.
avviso di opera protetta da diritto d'autore © Copyright 2008-2021. Tutti i diritti riservati.
Pagine scritte in italiano ed in inglese internazionale.

Il Patriarcato Anglicano (Chiesa Romano Cattolica di Rito Anglicano) è una sovranità ecclesiastica per diritto di Roma con un governo indipendente a stato consultivo speciale col Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite. Inoltre, discendiamo dalla Sede di Utrecht, a cui fu concessa l'autonomia nel 1145 da Papa Eugenio III e confermata nel 1520 da Papa Leone X nella Bolla Debitum Pastoralis, questo diritto divenne noto come Privilegio Leonino. Come l'unico successore di Papa Leone X e successore temporale di San Pietro Apostolo in Italia ed in Britannia, il Patriarcato è pienamente cattolico e detiene la stessa autorità canonica della Comunione Romana (Vaticano). Il Patriarcato è il successore ecclesiastico di Roma temporale, il patrimonio temporale dell'Impero Romano rivendicato storicamente di diritto del papato. La successione passò al Patriarcato dopo Benedetto XVI per diritto di Roma e Firenze, con l'Arcipadre (Vescovo di San Stefano) con autorità papale come successore temporale di San Pietro, e il Papa (Vescovo di Roma) come successore spirituale di San Pietro e de facto sovrano dello Stato della Città del Vaticano.